Home arrow La storia arrow Hanno camminato con noi arrow Tonino Gandolfi
Clan della Tortilla
 
 
Menu principale
Home
Ultime Notizie
Hanno scritto
La storia
I servizi del Clan
Iscritti
Eventi
Scritti
Pierluigi
Maestri
Noci
Gallery
Link
Login Form





Password dimenticata?
Tonino Gandolfi PDF Stampa E-mail

Enrico Rovida ha ricevuto questo messaggio datato 21 aprile 2019 Pasqua di Resurrezione

 

 

Buonasera Enrico,
sono Stefano, il figlio di Antonio Gandolfi .... ci eravamo conosciuti piu di 25 anni fa ... agli albori della mia carriera professionale
Antonio putroppo stamattina, dopo una lunga malattia ci ha lasciati .....
Siccome papà raccontava sempre con piacere delle sue avventure scout e si sentiva molto legato al Gruppo con cui vi vedevate annualmente ai Certosini, ho pensato di scriverLe queste righe, giusto per informare voi ed il gruppo.

Un grande abbraccio e saluto al gruppo scout a nome di Antonio, che, anche se negli ultimi anni impossibilitato a muoversi da Roma e a farsi sentire, vi ha sempre pensato e ha trasmesso a tutti noi, moglie,  3 figli e 4 nipoti, gli ideali, i valori e le passioni imparate e maturate durante gli anni con voi, al gruppo scout di Genova.

Cordiali saluti,
Stefano Gandolfi

Così Enrico Rovida ha annunciato la perdita di Tonino al Clan

Carissimi,
vi trasmetto questo mail del figlio di Tonino Gandolfi senza ulteriori commenti. E’ con grande commozione che lo ricordo, come Rama del branco della Liana Gigante e come fraterno amico del mio periodo “romano”, ma certamente lo ricorderete tutti ai Certosini che ha frequentato sino agli ultimi anni prima della malattia.
Un caro saluto
Enrico

 …e sono cominciati ad arrivare i messaggi  che  trascriviamo

Sei stato per me un indimenticabile maestro dei novizi ma prima di tutto una persona molto gentile, fraterna : più che un capo un autentico fratello maggiore.Che il ritmo dei passi ti accompagni, verso gli orizzonti lontani.
Gianni Marino

Caro Enrico,
ti ringrazio molto del messaggio, che mi addolora.... Conoscevo Antonio sia come scout, anche se era piu' vecchio di me, sia soprattutto perche' era mio parente, in quanto sua mamma e mia mamma erano cugine prime. In realtà conoscevo meglio i suoi genitori che lui: erano tutti ottime persone. Poi quando Antonio e' andato a Roma (parecchi anni fa) l'ho perso di vista.
Che dire? Ho l'impressione che poco per volta il nostro vecchio XXXmo si assottigli troppo....
Tanti cordiali saluti,
  Maurizio Chicco

grande tristezza per una perdita che  ci colpisce e ancora ci trova legati alla famiglia in una bellissima storia comune. un abbraccio  cordiale
pietro lazagna

Cari fratelli scout, la notizia della scomparsa di Tonino mi addolora moltissimo.  Lo ricordo aiuto di Mammo al Franco Nanni, anni Cinquanta, quando io ero un giovane esploratore in quel reparto.   Sempre sereno, sottotono, di poche parole, spiritoso.  Non l’ho mai visto arrabbiato, capace di cogliere aspetti della realtà che sfuggivano a tutti.  Ricordo quando un ragazzo mio compagno di scuola, e futuro brillante reporter di nome Piero Telefono, fece una fugace apparizione in reparto, Tonino per prima cosa gli chiese: Come faceva di cognome tuo nonno?  Le prime volte che lo rividi ai Certosini stentai a riconoscerlo finché non aprì bocca, e sorrise, allora era proprio lui.  È un altro pezzo importante di noi che se ne va. Ciao, Tonino, ci mancherai.
Gian Paolo Guelfi

Grazie Enrico della comunicazione. Un affettuoso ricordo di Tonino nostro maestro dei novizi con Enzo Campodonico e Padre Marco.Cari saluti a tutti
Roberto Ravazzolo

Mi unisco con affetto al dolore per la morte di Tonino,di cui ricordo con nostalgia il carattere amichevole e mite.
Rodolfo Repetto

 Ho scritto....

Carissimo Stefano, con dolore ho appreso della morte di Antonio, tuo padre. Io sono stato oltre che scout con lui, suo compagno di università:  allora eravamo molto uniti abitando vicino, lui in salita Rondinelle e io in via Balbi. Ho conosciuto molto bene i tuoi nonni paterni ed ero presente al matrimonio dei tuoi genitori. Il lavoro ci ha diviso: lui a Roma,  io a Genova ma, come ricordi tu, ci incontravamo con piacere ai Certosini di Voltaggio per ricordare Pier Luigi Roeggla e gli altri del Clan Ge 30° mancati via via negli anni.

Se vorrai, potrai conoscere alcuni aspetti della nostra vita scout visitando il sito www.clandellatortilla.it
Abbraccio te, i tuoi fratelli e la mamma
Gianmario “Mammo” Sampietro

Ho dimenticato di ringraziarti per  averci voluto inviare quel messaggio: è l sego più evidente che quello che abbiamo vissuto allora è continuato nella nostra vita , è stato passato come ricordo ai figli...
Grazie. Mammo

 ..e Stefano ha risposto così

Grazie mille Mammo per il bel ricordo.
Si, sono d'accordo: avete certamente lasciato un bel segno. Noi tutti figli, i nostri consorti e a loro volta  i nostri figli, abbiamo preso da Antonio grandi ideali di collaborazione, generosita, senso di comunità, curiosita che traggono sicuramente origine dalla sua famiglia e da quella di Teresa, ma anche dalla vita di cumunità del  vostro gruppo.
Quindi grazie anche a voi per tutto quello che avete costruto insieme.
Stefano
 

Sul SECOLOXIX è apparso questo necrologio

Antonio Gandolfi

N GENOVA  M 21 aprile 2019 ROMA

E' mancato all'affetto dei suoi cari Antonio Gandolfi affettuoso marito, padre e nonno.
Ti ricorderemo sempre con enorme affetto e gratitudine.
Teresa, Stefano, Maddalena, Paolo, Riccardo, Paola, Betta, Giacomo, Filippo e Ilaria.

Roma, 21 aprile 2019

 

 

 
< Prec.   Pros. >

© 2019 Clan della Tortilla
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.