Home arrow Hanno scritto arrow Un commento sul sito
Clan della Tortilla
 
 
Menu principale
Home
Ultime Notizie
Hanno scritto
La storia
I servizi del Clan
Iscritti
Eventi
Scritti
Pierluigi
Maestri
Noci
Gallery
Link
Login Form





Password dimenticata?
Un commento sul sito PDF Stampa E-mail
Il giorno 23 novembre 2009 Pier Giorgio Spotorno, membro della redazione del sito, sviluppa qualche riflessione sul lavoro di costruzione del nostro sito del Clan della Tortilla.                                                                                                                                                                                                Carissimi Enrico e Mammo,
stasera mi sono riguardato per bene tutto il sito, dopo gli ultimi aggiornamenti e gli ultimi cambiamenti.
 
Prima di tutto devo dire un "bravo speciale" a Enrico che ha fatto veramente delle cose notevoli: ora la struttura ha già una sua "personalità", intendo dire che già adesso, con i lavori ancora in corso e in attesa poi di creare una organizzazione più "funzionale", il sito è in grado di trasmettere subito "le caratteristiche del Clan".
 
Lasciatemi spiegare meglio: se confronto la situazione attuale con quella di circa un mese fà, quando l'ho visitato per la prima volta, non c'è proprio da fare paragone. Grazie al vostro lavoro e ai contributi che stanno arrivando da molteplici fonti e che sono non solo numerosi, ma anche molto interessanti e di piacevole lettura, già adesso emerge quello che è stato per tutti noi il Clan della Tortilla (o meglio, il Clan del Pian della Tortilla come fatto giustamente notare da Alberto Guerrieri).
 
Luogo di incontro e di formazione, con le radici ben piantate nel suo epico passato ma sempre attento all'evolvere dei tempi e pronto a raccogliere le sfide che ne sono sempre scaturite, dove l'amicizia è sempre stata al centro di tutto (anche quando ci sono state dispute feroci) e dove un episodio così doloroso come quello della morte di Pierluigi è diventato fonte di aggregazione non solo per i rover del clan ma anche per le mogli, i figli, i nipoti.
47 anni non sono roba da poco, eppure le poche volte che ho potuto partecipare all'incontro dei Certosini, ho ritrovato sempre lo stesso spirito del Clan della Tortilla: a volte scanzonato, a volte allegro, a volte riflessivo e a volte profondo nelle sua manifestazioni spirituali. E sempre con l'aspetto giusto al momento giusto.
 
Siamo stati picco e pala (e se per quello anche .. cartavetro) ma siamo cresciuti spiritualmente; io sono convinto che certi principi che ancora mi guidano nella vita abbiano avuto origine proprio nel Clan. Ormai è come averlo nel DNA !!!
 
E vi devo dire che questo spirito io lo sto ritrovando nel nostro sito: stiamo realizzando il "miracolo" di far rivivere, non come languido e nostalgico "amarcord", la  vera storia del Ge 30 Clan della Tortilla.
 
Complimenti ancora a voi due e a tutti  quelli che hanno contribuito, e sicuramente continueranno a contribuire, con i loro ricordi, foto, documenti ecc. ecc.
 
 
< Prec.   Pros. >

© 2018 Clan della Tortilla
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.