Certosini 2017

Come ogni anno, ci siamo visti ai Certosini.

 

Sabato 30 settembre, grazie a  don Franco Castaneto, parroco di S. Teresa del B. G. in Albaro, che ha sostituito, all'ultimo momento, don Franco Anfossi, indisposto, si è celebrata la S. Messa. Come al solito, molti i partecipanti.

Abbiamo visto la croce di Pier Luigi sistamata in modo definitivo con il basamento in lastre di pietra a coprire la struttura di metallo che la regge.(Grazie a Mario Lombardini e a chi si è occupato materialmente della cosa).

 

Accanto alla croce, nel pomeriggio, ci siamo raccolti in cerchio, per parlare insieme di alcune cose. In particolare si è deciso che ad amministrare il Fondo di Solidarietà del 30° siano Adriano Mauri, Enrico Rovida e , al posto di Emilio che ci ha recentemente lasciati, un altro avvocato: Waldemaro Flick (che ringraziamo). Approfittiamo, per informare chi non c'era, che il Fondo ha finanziato l'acquisto di un amplificatore con microfono da lasciare ai Certosini per la Messa.

Ecco alcune foto (di Mammo) dei partecipanti al cerchio.

 

 

 

 

Da destra, seduti, Gottardo Lavarello, Stefano Fadda(figlio di Emilio).In piedi, Gianni Torretta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da sinistra, seduti, Riccardo Besio, Gigi Marrè Brunenghi, Aldo D'Arco e Giampaolo Guelfi (Reparto Psichiatrico), Nino Cama. In piedi, sempre da sinistra, Nico Torretta Giancarlo Spotorno e Giovanni Buscaglione.

 

 

 


 

 


 

 

 

 

Da sinista, seduti, Pigi Chierici, Renato Miglio, Pietro Lazagna, Flavio Hall e Alberto Guerrieri. In piedi, Paolo Bartolini e Waldemaro Flick.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

Da sinista, in piedi. Ugo (Bull) Salmona, Flavio Bozzo, Franco Cadolini, Piergiorgio Marino. Seduti, Gianni Barabino e ancora Pigi.

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Adriano Mauri, dietro di lui, invisibile se non per la candida chioma, Pier Giorgio Spotorno e ancora Bull. Seduto, Flavio.